Una città multietnica

A Londra bisogna essere presenti, per comprenderne appieno le potenzialità. La città non è soltanto la capitale del Regno Unito, Londra è la città più multietnica del mondo con oltre 300 lingue parlate ed una popolazione che per il 60% proviene da ogni parte del mondo.

A Londra, praticamente tutte le principali imprese e società del mondo, hanno una propria sede legale o di rappresentanza. Con la conseguenza che la città è una effervescente opportunità di relazioni per tutti gli operatori del business, che intendono internazionalizzare la propria azienda.

A Londra vivono 250.000 italiani e quasi altrettanti, sebbene non siano formalmente residenti, vi lavorano abitualmente. Portando la città ad essere la quinta città italiana dopo Roma, Milano, Napoli e Torino. Non basta, Londra non è soltanto la quinta città “italiana”; con i suoi 270.000 residenti di origine francese, Londra è anche la quinta città della Francia, dopo Parigi, Marsiglia, Lione e Tolosa.

Altrettanto presenti sono gli abitanti di origine tedesca, russa, e orientale.

La cosa affascinante è che tutte queste popolazioni, sono così presenti a Londra per lavorare. Per fare business assieme. Così basta iniziare a lavorare nella City, per comprendere il vantaggio di esserci. Per fare accordi commerciali di distribuzione dei prodotti in Cina, in India o negli Stati Uniti, non serve fare il giro dei quattro angoli del mondo. A Londra si potranno trattare i termini dell’accordo con i giusti interlocutori, e spesso con gli imprenditori direttamente interessati. Per poi attivare le attività di distribuzione direttamente sulla base degli accordi e delle partnership raggiunte.

 

Il salotto buono del mondo, per fare impresa

Tanti imprenditori, tutti assieme, provenienti da ogni parte del mondo. Accomunati dalla voglia di crescere e di sviluppare internazionalmente la propria azienda, rappresentano una opportunità unica di per sé. Così la piccola industria di macchine italiana, potrà trovare tramite Londra solidi partners in grado di lavorare assieme per vendere i propri prodotti negli angoli più sperduti del mondo. La società di servizi specializzata potrà trovare a Londra professionisti di competenze eterogenee ma importanti, in grado di arricchire la propria offerta commerciale e le capacità di soddisfare il cliente. La società che distribuisce prodotti in Italia potrà trovare nuovi produttori, interessati a fare accordi di distribuzione vantaggiosi. E molto di più ancora: la start up innovativa potrà trovare investitori. Il produttore di beni di lusso potenziali acquirenti. E così via, in un continuo ed interminabile incrocio tra vita e affari.

 

I settori dell’economia londinese

Londra è il centro finanziario con la più alta concentrazione di banche internazionali nel mondo. Nella capitale britannica si negoziano più prestiti internazionali di qualsiasi piazza finanziaria mondiale e lo stesso si può dire per i contratti assicurativi relativi ai trasporti di merci.

Le iniziative promozionali del governo hanno spinto gli investitori esteri a privilegiare gli investimenti diretti nei servizi e nei settori ad alto contenuto di tecnologie e know how. L’industria del software e dei servizi informatici costituisce uno dei settori trainanti dell’economia britannica. Con la conseguenza che a Londra si trova il mercato ideale per tutti gli operatori software. Vi sono i clienti. E si trovano gli sviluppatori migliori del mondo.

Un punto di riferimento

In tale contesto, a sostegno di tutti gli imprenditori italiani che intendono fruire delle opportunità di internazionalizzazione che Londra rappresenta, vanno segnalati i servizi di assistenza di strutture specializzate, come quella di Occari & Partners Ltd (www.occari-partners.com), la società di dottori commercialisti e avvocati specializzati per l’assistenza professionale su Londra.